Problema:

Dino Paoli Srl opera da 50 anni a livello mondiale nei settori motorsport, automotive e industria progettando e costruendo avvitatori performanti, affidabili e interamente Made in Italy.

L’azienda era alla ricerca di un dispositivo con allarme manuale e sensore Mandown per due operatori al lavoro in cabina di verniciatura e in un magazzino distaccato.

Soluzione:

La scelta del dispositivo non è stata casuale ma dettata dalle esigenze dell’azienda di voler fruire del miglior dispositivo sul mercato da poter affidare all’operatore sordo-muto che avrebbe operato all’interno della cabina di verniciatura in solitudine e insieme ad altro operatore in un magazzino distaccato.

La richiesta dell’azienda partiva proprio dal fatto che in caso di malore o di qualsiasi problema dell’operatore affiancato all’altro operatore sordo-muto, quest’ultimo non sarebbe stato in grado di lanciare l’allarme in tempi brevi.

Non solo.

Le cabine di verniciatura sono ambienti molto impegnativi e presentano di conseguenza una normativa severa per renderle il più sicure possibili. Era quindi necessario dotare i dipendenti di un dispositivo solido e robusto, in grado di resistere a schizzi e polveri ma anche certificato per operare in ambienti ATEX.

Il dispositivo Twig Protector PRO Ex è l’unico dispositivo sul mercato in grado di rispondere a tutte le richieste dell’azienda, forte della sua costruzione “rugged” e certificazione IP67 che lo rendono adatto ad operare anche negli ambienti più difficili.

“Da sempre la nostra azienda considera fondamentale la sicurezza sul luogo di lavoro e per questa ragione abbiamo deciso di dotare i nostri dipendenti dei migliori dispositivi possibili sul mercato. Fornire un apparato di questo tipo consente al nostro operatore di lavorare con più serenità e quindi di svolgere la sua mansione in un ambiente sicuro e privo di stress.”

– Patrizia Paoli –