Luogo:

Situato a Manchester, lo studio privato CXHQ viene utilizzato dai suoi propietari, Rodney Orpheus e Paul Dillon, che hanno lavorato per tanti anni nel campo del rock elettronico con band come Future Sound of London, New Order,  LTJ Bukem, Sisters of Mercy, …

Problema:

Lo studio è all’interno di un complesso residenziale e non essendo uno spazio commerciale i proprietari erano alla ricerca di una soluzione sia con un ottimo rapporto qualità-prezzo sia che non alterasse la struttura della stanza.

Va inoltre considerata la difficile conformazione della stanza: due pareti su quattro sono composte da finestre molto grandi e il pavimento è in legno, causando enormi problemi di riflessione del suono difficile da controllare.

Soluzione:

La soluzione iniziale proposta da Vicoustic era di assorbire le onde sonore applicando i pannelli sulla parete davanti al mixer. Man mano che venivano applicati i pannelli l’assorbimento del suono migliorava notevolmente, ma non era ancora abbbastanza. Ci si è accorti infatti che la soluzione non bastava a risolvere il problema della riflessione incontrollata del suono provocata dal pavimento in legno e dal vetro delle finestre, soprattutto nella zona alle spalle del mixer.

A questo proposito è stato necessario applicare i pannelli di Vicoustic anche sul soffitto dello studio. Grazie alla loro leggerezza e facilità di installazione è stato possibile insonorizzare facilmente tutta la stanza, provando di volta in volta a spostare i pannelli per ottenere il miglior assorbimento del suono possibile.

Il risultato è uno studio professionale sorprendentemente in grado di assorbire al meglio il suono generato dagli amplificatori in tutte le aree della stanza, sia all’ingresso sia alle spalle del mixer. Un risultato inaspettato, anche da parte dei proprietari che si sono detti piacevolmente sorpresi da come i pannelli abbiano reso la stanza un luogo dove fare musica ad alti livelli pur mantenendo un prezzo finale contenuto.