Che cosa si intende per area a rischio esplosione?


Le aree a rischio esplosione (dette anche aree classificate ATEX) sono zone dove al loro interno sono presenti in modo permanente o per lunghi periodi di tempo, atmosfere con pericolo di esplosione per presenza di gas, vapori o nebbie infiammabili.

 

Che cos’è e chi la normativa ATEX?


La normativa ATEX regola le misure che le aziende che hanno aree o dipendenti che svolgono le proprie mansioni in zone a rischio esplosione devono adottare per tutelare i propri lavoratori (D.Lgs. 81/08).
Nel caso nelle aziende lavorano dipendenti in aree classificate ATEX in solitaria, queste devono fornire loro dispositivi uomo a terra in grado di operare in tali aree (EN 50014 – EN 50020).

 

Quali sono le aziende classificate ATEX che devono utilizzare dispositivi per lavoratori isolati ?


La tipologia di lavoratori che svolge mansioni in solitaria in ambienti ATEX è ampia e variegata:

  • Manutentori di silos
  • Operatori in cabine di verniciatura
  • Benzinai
  • Custodi di aziende chimiche e petrolchimiche
  • Ricercatori di laboratorio in aziendi farmaceutiche
  • Macchinisti su piattaforme petrolifere
  • Trasportatori di esplosivi o liquidi infiammabili
  • Tecnici di laboratorio
  • Guardie e vigilanti notturni