Lo IEO sceglie Irbema e il sistema di chiamata infermiera intelligente Ascom Telligence
chiamata-infermiera-intelligente

Il sistema di chiamata infermiera intelligente per lo IEO

L’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) è uno dei maggiori centri oncologici europei, riconosciuto a livello internazionale per la qualità delle sue prestazioni cliniche e la sua capacità innovativa. La struttura si trova a Milano, inaugurato nel 1994, offre ai suoi pazienti oltre 400 posti letto, 21 sale operatorie e 15 apparecchiature di radioterapia di ultima generazione, oltre a una struttura Proton Center, inaugurata nel Dicembre 2023. Ogni anno lo IEO effettua circa 15.000 ricoveri, 50.000 visite ambulatoriali e 9.000 interventi chirurgici, è inoltre un polo di eccellenza per la formazione e la ricerca. Lo IEO ha come obiettivo quello di trasferire i risultati della ricerca di base in nuove terapie personalizzate per i pazienti, secondo il paradigma della medicina di precisione.

Il grande e costante afflusso di pubblico presso la struttura ha reso necessario negli anni un sistema efficiente e affidabile in grado di rispondere alle necessità del personale e degli ospiti della struttura, in termini di comunicazione e di servizio. L’obbiettivo è quello di essere vicini al paziente in qualsiasi condizione.

Una veduta esterna dello IEO

Ascom Telligence: la soluzione ideale per pazienti e personale sanitario

Irbema, da oltre trent’anni specializzata in soluzioni e servizi nel mercato dell’ICT, è stata capace di rispondere alle esigenze del cliente grazie alla chiamata infermiera intelligente Ascom. Il sistema è composto da:

  • moduli a muro
  • chiamata da letto con pulsante
  • tiranti posizionati nei bagni
  • un servizio avanzato per rispondere alla fonia per reindirizzare la chiamata di emergenza ai terminali cordless in dotazione al personale sanitario.

Il segnale di chiamata infermiera, azionabile dal pulsante sul telecomando al letto dotato di microfono, o dai tiranti installati nei bagni, viene trasmesso su dispositivi cordless Ascom che permettono al personale sanitario di visualizzare sul display la provenienza esatta dell’allarme e, con la semplice risposta della chiamata possono comunicare direttamente con il paziente grazie a casse integrate sul testa letto.

Unitamente a quest’azione, l’allarme è ripetuto su lampade di segnalazione nei corridoi, in modo da essere riconosciuti visivamente e velocemente.

L’ingresso della struttura inaugurata nel 1994

I vantaggi del sistema

 

L’intera gestione del sistema di chiamata infermieria intelligente è in IP e questo rappresenta un notevole vantaggio rispetto agli impianti tradizionali o più vecchi. Il sistema si integra con le lampade di emergenza, i monitor informativi, le console al banco infermieristico e i software ospedalieri. Possono essere inoltre estratti report di efficienza nella risposta alla chiamata paziente.

L’attenzione dello IEO è rivolta non solo ai suoi pazienti, ma anche ai dipendenti della struttura, garantendo loro la massima sicurezza possibile sul posto di lavoro, soprattutto per il lavoratore isolato. Sono stati forniti dispositivi cordless (modello D63) che possono rilevare, con, la funzionalità Uomo a Terra, la caduta o l’immobilità del dipendente, scatenando un allarme presso la portineria sempre presidiata, con l’esatta posizione dove è accaduto l’evento.

La scelta dello IEO, che considera mandatoria la continuità del servizio e all’alta affidabilità dei sistemi, è stata quella di implementare l’intera soluzione su virtual appliance ridondate, permettendo la massima efficienza di trasmissione degli allarmi e diminuendo sensibilmente il rischio di errori nella trasmissione.

La sinergia tra apparati Ascom e l’esperienza di Irbema nel mondo della sanità hanno permesso di dotare lo IEO di dispositivi di facile utilizzo e resistenti nel tempo.

Vuoi saperne di più sul sistema di chiamata infermiera intelligente Ascom Telligence? Visita la pagina dedicata cliccando QUI.

Altri Case History

Prima di andar via...

Lasciaci un tuo recapito e ti ricontatteremo per una consulenza gratuita